english

La costruzione nasce come convento

Benedettino nel1400, collegato

all'arcivescovado della vicina Todi città

che ha come protettore San Fortunato.

In seguito con lavori di ampliamento

è diventata villa padronale sovrastante

i possedimenti di un'antica famiglia umbra

Dal 1900 di proprietà della famiglia Corneli

che da poco ha ristrutturato l'edificio.

A ridosso del giardino medievale si erge

la cappella consacrata a San Fortunato.

La limonaia attigua alla cappella

è ricovero invernale per varie piante

Il giardino è dimora di rare piante secolari.